'Responsabili insieme'

Home / Associazione / Statuto

 

 

Rappresentanza e poteri

 

Art. 36

 

a) Il Presidente nazionale delle ACLI della Svizzera rappresenta legalmente le ACLI nei confronti di terzi per le questioni aventi interesse nazionale.

b) Le ACLI rispondono unicamente delle obbligazioni assunte dal loro legale rappresentate ovvero da chi ne ha legittimamente i poteri.

c) I Presidenti Cantonali od Intercantonali e delle strutture di base (Circoli) hanno la rappresentanza legale delle ACLI relativamente ai rispettivi livelli, anche in giudizio.

 

Art. 37

 

a) Per tutte le operazioni di carattere amministrativo, economico e finanziario è necessaria, oltre alla firma del Presidente delle ACLI, quella del componente la Presidenza a ciò designato.

b) Le Presidenze cantonali od intercantonali e nazionale delle ACLI della Svizzera possono per altro nominare un altro componente di Presidenza per le incombenze di cui sopra in sostituzione del Presidente e del componente la Presidenza designato in caso di assenza o impedimento di uno dei due.

c) Qualsiasi impegno che comporti responsabilità finanziarie deve comunque risultare dal processo verbale previsto dall’Art. 41.

d) Le strutture di base, gli organi cantonali od intercantonali e nazionale delle ACLI della Svizzera rispondono direttamente per le obbligazioni assunte ai rispettivi livelli e non impegnano in tale campo i gradi superiori o inferiori.

e) Ciascuna struttura ha proprie responsabilità decisionali ed amministrative nell’ambito territoriale o ambientale di competenza.

f) È esclusa ogni responsabilità personale dei soci, ai quali non spetta nessun diritto sul patrimonio sociale.

 

Art. 38

 

a) Ogni organo collegiale delle ACLI, con funzioni amministrative, è affiancato da un Collegio di revisori il quale cura la verifica di tutti gli atti amministrativi (delibere e bilanci), provvedendo a redigere un’apposita relazione, in occasione della presentazione dei bilanci annuali, relativi agli anni solari, agli organi competenti per l’approvazione.

b) I Revisori sono eletti dagli stessi organi collegiali che esprimono i corrispondenti organi direttivi.

c) Il Collegio dei revisori è composto da tre revisori effettivi e da due supplenti.

 

Art. 39

 

a) Il patrimonio delle ACLI è costituito dai contributi dei soci e da tutti i beni mobili ed immobili ad esse pervenuti per qualsiasi titolo o causa.

b) I singoli soci, in caso di recesso, non potranno chiedere alle ACLI la divisione del fondo comune ne pretendere quota alcuna.

c) I beni patrimoniali delle ACLI di proprietà o di pertinenza delle singole strutture di base devono essere inventariati con obbligo di depositare detto inventario presso la Presidenza Nazionale delle ACLI della Svizzera.

d) Le Presidenze Cantonali od Intercantonali devono trasmettere alla Presidenza Nazionale delle ACLI della Svizzera l’inventario dei beni delle ACLI di loro pertinenza unitamente all’inventario dei beni delle strutture di base presso di loro depositati.

 

Art. 40

In caso di scioglimento delle strutture di base o di volontaria disaggregazione dalla Direzione Nazionale delle ACLI della Svizzera, i beni patrimoniali di proprietà o di pertinenza della singola struttura si trasferiscono direttamente in capo alla Presidenza Cantonale od Intercantonale e da questa per gli stessi motivi alla Presidenza Nazionale tenendo conto delle norme del codice civile svizzero riguardanti i rapporti di cessioni patrimoniali ad enti, istituzioni od organizzazioni con personalità giuridica non registrata in Svizzera.

Qualora tale possibilità fosse giuridicamente impraticabile i beni patrimoniali in titolo devono essere devoluti ad un ente od istituzione senza scopo di lucro e di carattere sociale vicina alle ACLI.

 

 

Art. 41

Di tutte le riunioni degli organi delle ACLI, deve essere redatto un processo verbale. Questo, dopo la lettura nell’ambito dell’organo interessato deve essere datato e sottoscritto dal redattore (Segretario, Verbalista) e dal Presidente dell’organo stesso.

 

Art. 42

I regolamenti di applicazione dello Statuto approvato dal Consiglio Nazionale delle ACLI della Svizzera ne costituiscono parte integrante.

Qualora detti regolamenti dell’Associazione conttraddicono lo Statuto, quest’ultimo ha la priorità.

 

Art. 43

Le proposte di modifiche allo Statuto debbono essere inoltrate al Consiglio Nazionale delle ACLI della Svizzera dai Consigli e dai Congressi Cantonali od Intercantonali entro la data stabilita dal regolamento.

Lo statuto può essere modificato solo con decisione del Congresso Nazionale con la maggioranza qualificata dei 2/3 dei delegati.

 

Art. 44

Lo scioglimento delle ACLI può essere deciso soltanto da un Congresso Nazionale  straordinario, appositamente convocato, con decisione, espressa a scrutinio segreto, di almeno 3/4 dei voti.

 

Presidenza
Herostrasse 7
8048 Zurigo
presidenza@acli.ch


Tutti i diritti riservati a: ACLI Svizzera

www.acli.ch
Segreteria
Contrada Nuova 1
6982 Agno
segreteria@acli.ch