'Responsabili insieme'

Home / News / Le ACLI della Svizzera ricordano Padre Graziano Tassello

P Tassello

La notizia della scomparsa repentina di Padre Graziano Tassello ha gettato nel lutto la Comunità italiana e le Associazioni che operano non solo in Svizzera, ma anche in Europa e in molte parti del mondo.

Padre Tassello era infatti una persona molto nota per la sua grande competenza nella problematica sull’emigrazione, per le doti di lucidità nell’affrontare i temi della scuola, per la sua passione nel campo della formazione degli operatori pastorali e dei laici volontari nelle Missioni Cattoliche di lingua italiana, per la competenza in qualità di direttore del CSERPE (Centro di Studi e Ricerche per l’Emigrazione) di Basilea, per l’attenzione come autore e curatore di saggi e volumi sull’emigrazione, ma soprattutto per le sue doti di sacerdote impegnato nella sua attività di missionario in varie parti del mondo.

Le ACLI, che in P. Tassello hanno sempre avuto una guida sicura, un amico sincero, un valido consulente, hanno sperimentato il suo valore in molte occasioni di incontri, convegni, seminari, all’ultimo dei quali a Basilea il mese scorso ha ancora portato il suo contributo con la squisita disponibilità che lo ha sempre contraddistinto.

Per questo le ACLI della Svizzera si uniscono al comune cordoglio per la perdita di un amico, di una guida, di un maestro, di un padre e la FAI (Federazione ACLI Internazionali) vi partecipa con grande dolore, esprimendo i sentimenti di profonda vicinanza alla Comunità Scalabriniana, che con P. Tassello perde un validissimo punto di riferimento.

La Presidenza delle ACLI della Svizzera, 25 marzo 2014 

Presidenza
Herostrasse 7
8048 Zurigo
presidenza@acli.ch


Tutti i diritti riservati a: ACLI Svizzera

www.acli.ch
Segreteria
Contrada Nuova 1
6982 Agno
segreteria@acli.ch